New Italian Dance Platform e altre cose che succedono questa settimana #41


* Flaco Biondini Trio alla Cantina Garibaldi
* Markus Stockhausen e Florian Weber a Traiettorie
* Setti a Rebell
* NID – New Italian Dance Platform, 27 spettacoli a Reggio Emilia
* Il Release Party del nuovo disco dei Julie’s Haircut
* Akua Naru al Locomotiv
* “Il silenzio grande” di Alessandro Gassmann all’Asioli
* La festa di inaugurazione della stagione del Teatro Piccolo Orologio
* Il tour acustico dei Marlene Kuntz a Parma
* L’anteprima di roBOt Festival a Palazzo Re Enzo
*
Verso NODE 2020, Ben Vince e Laura Agnusdei a Modena

C’è questo e altro da fare tra l’8 e il 13 ottobre 2019 in Emilia e dintorni. Ecco quello da non perdere, secondo noi.

 


flaco biondini

CONCERTO
Flaco Biondini Trio alla Cantina Garibaldi
Flaco Biondini non ha certo bisogno di presentazioni, essendo lo storico chitarrista di Guccini. Originario dell’Argentina, si trasferisce in Italia nel 1974. In meno di 2 anni diviene amico di Francesco Guccini, a lui presentato dalla comune amica Deborah Kooperman, cantautrice e chitarrista dei primi album del cantautore emiliano. Flaco ha poi collaborato con altri grandi della musica italiana: Paolo Conte, Claudio Lolli, Bruno Lauzi, Vinicio Capossela, Sergio Endrigo, Roberto Vecchioni, Ligabue, Eugenio Finardi, Fabio Concato… insomma martedì 8 ottobre alla Cantina Garibaldi di Puianello arriva un mito!

 

Markus Stockhausen e Florian Weber

FESTIVAL
Markus Stockhausen e Florian Weber a Traiettorie
Mercoledì 9 ottobre al Teatro Farnese di Parma va in scena “Inside Out”, il secondo concerto della 29° edizione della rassegna di musica moderna e contemporanea Traiettorie. La serata riunisce due dei migliori improvvisatori tedeschi e d’Europa: Markus Stockhausen, uno dei trombettisti più apprezzati in qualsiasi tradizione musicale, e Florian Weber, pianista insignito di premi in patria e all’estero. Entrambi con formazione classica, sono accomunati da un profondo interesse per il processo di creazione espressiva: guardare Dentro e Fuori, con intensità alle cose, cercando echi, risonanze, intuizioni.

 

CONCERTO
Setti a Rebell
Mercoledì 9 ottobre da Rebell, a Reggio Emilia, per la rassegna Rebell Smells Like Rock Spirit arriva Setti in un concerto in acustico nel cortile esterno del locale di via Monzermone. Nicola Setti è attivo da 2007, scrive canzoni pop delicate e malinconiche ma il divertimento e l’ironia hanno sempre fatto parte del suo modo di fare musica. Nel aprile 2016 presso la galleria Hiro Proshu di Alessandro Formigoni a Modena, all’interno di una cella frigorifera degli anni ’50, ha tenuto il concerto/performance “Setti nel frigo – canzoni ad personam” in cui entrava una persona alla volta e Setti eseguiva un brano solo per quella persona. Nel 2018 è uscito il suo secondo album, “Arto” (La Barberia Records / Vaccino Dischi).

 

Roberto Mercadini

MONOLOGO
Felicità For Dummies
Qual è il significato originario della parola “felicità”? Cosa c’entrano gli alberi? E i vichinghi? E le galassie? E i calciatori brasiliani? Perché William James Sidis, l’uomo più intelligente della storia, ha avuto una vita così infelice? Cosa non aveva capito, lui che era in grado di comprendere ogni cosa? Che gli avrebbe detto Dante? E un calciatore brasiliano? E un galassia? E un guerriero vichingo? E un albero? Perché mi piacciono tanto le domande? Tante domande e un monologo, di Roberto Mercadini, mercoledì 9 ottobre al Locomotiv di Bologna.

 

CIRCO CONTEMPORANEO
“Corteo” all’Unipol Arena
Dal 9 al 13 ottobre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO) va in scena lo spettacolo di circo contemporaneo “Corteo” del Cirque du Soleil. “Corteo”, ispirato a “I clowns” di Federico Fellini, racconta di un clown che assiste al proprio funerale che si svolge in un’atmosfera carnevalesca e onirica e l’azione si svolge su di un vasto palcoscenico formato da vari cerchi concentrici rotanti.

 

DANZA
NID – New Italian Dance Platform, 27 spettacoli a Reggio Emilia
Dal 10 al 13 ottobre Festival Aperto di Reggio Emilia ospita come evento straordinario NID – New Italian Dance Platform, 4 giorni di pura danza, con 27 spettacoli in programma, di cui 8 Open Studios – progetti in attesa di debutto – oltre ad attività collaterali, eventi e feste. Il progetto, che ha lo scopo di sostenere la migliore produzione coreutica italiana, nasce nel 2012 dalla collaborazione tra alcune realtà della distribuzione della danza (RTO), la Direzione Generale Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e gli enti locali, con l’obiettivo di presentare le migliori compagnie e gli spettacoli più rappresentativi del panorama italiano, dando visibilità alla qualità artistica della scena nazionale, creando un dialogo tra produzione e distribuzione e con operatori del settore nazionali e internazionali.

 

 Wayne Hussey

CONCERTO
Wayne Hussey al Freakout
Nato a Bristol, Inghilterra, Jerry Wayne Hussey è il leader dei The Mission e prima ancora fu il chitarrista fondatore dei The Sisters of Mercy. Tenendo ancora viva l’esperienza dei The Mission, con cui continua ad andare regolarmente in tour, Wayne Hussey ha sviluppato parallelamente un’attività solista, di stampo prettamente acustico e folk, che dal 2002 porta in tour per l’Europa raccogliendo in una dimensione più intima i fan della band principale, accompagnandola con performance dal vivo condite da brani originali e cover delle sue composizioni più famose. Giovedì 10 ottobre lo troviamo al Freakout di Bologna.

 

Nel tempo degli Dei – Il calzolaio di Ulisse con Marco Paolini

TEATRO
Nel tempo degli Dei con Marco Paolini al Teatro Storchi
Nel suo nuovo spettacolo “Nel tempo degli Dei – Il calzolaio di Ulisse”, dal 10 al 13 ottobre al Teatro Storchi di Modena, Marco Paolini sceglie di confrontarsi con l’Odissea: un canto antico tremila anni, passato di bocca in bocca e di anima e di anima, che ha segnato in modo indelebile la storia dell’Occidente. Nel tempo degli Dei segna un traguardo nella paoliniana ricerca dell’Ulisse iniziata nel 2003, quando nel sito archeologico di Carsulae con le improvvisazioni musicali di Giorgio Gaslini e Uri Caine, Paolini mette in scena il primo racconto dal titolo U. (foto di Gianluca Moretto)

 

CONCERTO
Il Release Party del nuovo disco dei Julie’s Haircut
Venerdì 11 ottobre al Kalinka di Carpi (MO) prima data del tour italiano di presentazione del nuovo album dei Julie’s Haircut, “In The Silence Electric”. Il seguito di “Music from the Last Command” si inserisce nel lungo percorso di spiritualità sonica che ha da sempre accompagnato la band emiliana. “In The Silence Electric” è un album ipnotico, una raccolta di brani evocativi e coerenti: dall’estasi profonda di “Lord Help Me Find The Way” (come se gli Spiritualized fossero catapultati nella Berlino degli anni ’70) al sogno minaccioso di “In Return”, all’aggressione psichica alla Suicide presente in “Sorcerer, tutto è contraddistinto da un’audacia singolare nella gestione di una colorata tempesta di elettronica, tinta di jazz, atonalità e ganci vocali memorabili.

 

CONCERTO
Akua Naru al Locomotiv
Venerdì 11 ottobre al Locomotiv di Bologna arriva la rapper Akua Naru. Originaria di New Haven, Connecticut, il viaggio di Akua Naru verso lo status di poeta globale comincia presto, durante il suo primo apprendistato nella chiesa pentecostale. Il suo potente lirismo, il talento per la narrazione e la capacità di integrare le tradizioni orali nella sua musica, con eloquenza senza pari, hanno nel giro di pochi anni catturato l’attenzione di studiosi e attivisti in tutto il mondo.

 

CONCERTO
Le due date (sold out) dei Pixies
Avete già il biglietto per una delle due date italiane dei Pixies? Ritenetevi fortunati perché i concerti di venerdì 11 ottobre al PalaDozza di Bologna e di sabato 12 ottobre alle OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino sono sold out. Unanimamente annoverati tra le band più importanti della storia della musica rock, i Pixies sono nuovamente in pista, con un nuovo album per giunta, “Beneath the Eyrie”. I loro live hanno la fama di essere elettrizzanti e di scaletta variabile. A noi va bene tutto, tutta roba buona, quella dei Pixies.

 

Il silenzio grande

TEATRO
“Il silenzio grande” di Alessandro Gassmann all’Asioli
Venerdì 11 e sabato 12 ottobre
al Teatro Asioli di Correggio (RE) va in scena lo spettacolo di Alessandro Gassmann “Il silenzio grande”. Valerio Primic è un cinquantenne scrittore di successo che ha trascorso tutta la vita chiuso nel suo studio tappezzato di libri, sordo ai problemi della moglie Rose e dei figli Massimiliano e Adele, incapace di dar loro affetto e comprensione. E adesso che la famiglia si trova in difficoltà finanziarie tali da imporre la vendita della casa, Rose, Massimiliano e Adele si presentano – l’uno dopo l’altro, in processione – in quell’amato studio, che Valerio dovrà finalmente abbandonare. (foto di Salvatore Pastore)

 

Il borghese gentiluomo

TEATRO
“Il borghese gentiluomo” al Teatro Pedrazzoli
Vito alle prese con la celebre commedia di Molière, con tutte le sue piccole ipocrisie che appartengono a quella borghesia che dopo qualche secolo sarebbe divenuta la classe dominante e nella quale oggi siamo immersi. Il personaggio del borghese viene qui messo sotto la lente d’ingrandimento per il suo carattere, la sua buffa volontà di emancipazione, ma non per descrivere una sorta di rivincita sociale. Si tratta quindi di un’analisi di un carattere che potremmo definire universale, con l’unico scopo del divertimento. Dal 11 al 13 ottobre al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico (RE).

 

 European Spirit of Youth Orchestra – ESYO

TEATRO
Canto per Europa con la European Spirit of Youth Orchestra e Paolo Rumiz
“Canto per Europa – Viaggio in musica e parole alle origini dell’Occidente”, dal 11 al 13 ottobre all’Arena del Sole di Bologna è uno spettacolo che intreccia musica e parole. La European Spirit of Youth Orchestra – ESYO, ensemble giovanile internazionale diretto dal M° Igor Coretti Kuret, accompagna una voce narrante, quella del giornalista e scrittore Paolo Rumiz, in una rilettura del mito fondativo del nostro continente, che vede la principessa fenicia Europa rapita da Giove – trasformato in placido toro bianco – su una spiaggia dell’attuale Libano. (foto di Andrea Semplici)

 

Teatro Piccolo Orologio

EVENTI
La festa di inaugurazione della stagione del Teatro Piccolo Orologio
Sabato 12 ottobre dalle ore 16 negli spazi che circondano il Teatro Piccolo Orologio di Reggio Emilia, lo Spazio Culturale Orologio e il Centro Sociale Orologio si terrà una festa per inaugurare #Contaminazioni, la stagione 2019/2020 del Teatro Piccolo Orologio. Durante la giornata, oltre a proporre spettacoli in forma gratuita all’interno del Teatro Piccolo Orologio, gli spazi esterni si contamineranno con altri linguaggi artistici attraverso momenti musicali, tavolini tematici e interattivi dedicati agli spettacoli della stagione, azioni creative dove liberare la fantasia ed esprimere le proprie personali #contaminazioni attraverso forme grafiche e l’uso di differenti materiali, uno spazio dedicato alle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio con Forno Stria, Groucho – Miscele alcoliche e Centro Sociale Orologio.

 

Marlene Kuntz

CONCERTO
Il “30 : 20 : 10 MK² Tour” dei Marlene Kuntz a Parma
Sabato 12 ottobre arriva al Campus Industry Music di Parma il 30 : 20 : 10 MK² Tour, con un primo concerto tutto in acustico, coi pezzi del repertorio più vicini a tale spirito, e un secondo tutto elettrico, dove oltre a celebrare “Ho ucciso Paranoia” suonandolo per intero, i Marlene Kuntz chiuderanno con i pezzi più amati dal loro fedele pubblico.

 

roBOt Festival 11 preview

FESTIVAL
L’anteprima di roBOt Festival a Palazzo Re Enzo
Sabato 12 ottobre a Bologna roBOt Festival inaugura la sua undicesima edizione con una preview in uno dei luoghi da anni legato alla storia della manifestazione: Palazzo Re Enzo. Nel Salone del Podestà ospiti il dj e produttore australiano Francis Inferno Orchestra e Dorian Concept (live) e, in apertura, i resident RBT Sound System. Nella Sala Re Enzo, uno speciale programma a cavallo fra cinema e musica curato da Seeyousound: Soundies, 20 tra i migliori videoclip del 2018 plasmati in un unico lungometraggio, e la performance Project-To vs Avanguardie in cui Riccardo Mazza e Laura Pol sonorizzano e rielaborano in live video alcune scene tratte da capolavori del cinema sperimentale anni Venti e Trenta. L’appuntamento con roBOt Festival 11 è per venerdì 25 e sabato 26 ottobre negli spazi della Sala Maggiore (Ex GAM) e a DumBO per l’evento finale di sabato 26 notte.

 

CONCERTO
Orchestra Barocca Zefiro al Comunale di Carpi
Nel 1989 a Mantova, gli oboisti Alfredo Bernardini e Paolo Grazzi e il fagottista Alberto Grazzi fondano Zefiro, un complesso con organico variabile specializzato in quel repertorio del Settecento in cui i fiati hanno un ruolo di primo piano. In questi anni Zefiro è diventato un punto di riferimento, in ambito internazionale, per il repertorio di musica da camera del ‘700 e ‘800 con strumenti d’epoca. In questo concerto di domenica 13 ottobre alle 17 al Teatro Comunale di Carpi (MO) l’Orchestra Barocca Zefiro ci propone integralmente una delle opere più famose e affascinanti di Johann Sebastian Bach, i “sei concerti brandeburghesi”.

 

Ben Vince e Laura Agnusdei

PERFORMANCE
Verso NODE 2020, Ben Vince e Laura Agnusdei a Modena
La biennalità di NODE ha stimolato una riflessione sulla continuità del programma e aperto un inedito terreno di sperimentazione svincolato da rigide cornici temporali. Nasce così Staccato: una rassegna di quattro eventi e un workshop, previsti fra ottobre e dicembre a Modena, pensata come ideale percorso di avvicinamento a NODE 2020. Un formato diffuso e progettato su misura per La Torre, struttura ex industriale riconvertita in spazio per le arti performative. Staccato inaugura domenica 13 ottobre con le performance di Ben Vince e Laura Agnusdei, due artisti accomunati dalla ricerca sulle potenzialità espressive del sassofono.

 

CONCERTO
Scott Yoder al Mattatoyo
Scott Yoder è songwriter e cantautore di Seattle, incline alle sonorità psichedeliche e garage rock della West Coast. Dagli inizi con il rumoroso garage pop della sua ex band The Pharmacy fino alle sue apparizioni nella formazione di Kimya Dawson, negli anni Yoder ha sviluppato un suono in bilico tra folk e rock, effettistica e psichedelia. Domenica 13 ottobre è al Collettivo Mattatoyo di Carpi (MO).


foto in evidenza di Ralf Mohr