The Comet is Coming
News

The Comet is Coming, la prima band internazionale di acieloaperto

A seguire, la rassegna romagnola sabato 29 agosto ospita l’unica data italiana di Nouvelle Vague per chiudersi martedì 1 settembre con Francesca Michielin

Dopo il tutto esaurito con i concerti di Remo Anzovino, Calibro 35 e Max Gazzè, la rassegna acieloaperto ospita la prima band internazionale dell’edizione 2020.

Giovedì 13 agosto sul palco della Rocca Malatestiana di Cesena salgono The Comet Is Coming, il trio londinese capitanato dal sassofonista KingShabaka che sperimenta l’incontro tra funk, nu jazz e rock psichedelico.

Nata nel 2013, la formazione inglese nel 2019 ha pubblicato due album, entrambi per Impulse!, “Trust in the Lifeforce of the Deep Mystery” e “The Afterlife”. Oltre al sassofonista KingShabaka, The Comet is Coming sono il tastierista Danalogue e il batterista Batamax Ohm.

Acieloaperto 2020, il risveglio

Organizzata dall’associazione culturale Retropop Live nei suggestivi spazi della Rocca Malatestiana di Cesena e di Villa Torlonia di San Mauro Pascoli (FC), la rassegna acieloaperto ha ospitato negli anni artisti e band quali Eels, Calexico, Black Rebel Motorcycle Club, Xavier Rudd, Belle and Sebastian, Mark Lanegan, Niccolò Fabi, Gogol Bordello.



Il tema dell’edizione 2020 è il risveglio, inteso come invito a muoversi e riappropriarsi degli spazi comuni della città. Acieloaperto prosegue domenica 16 agosto con il concerto di Andrea Laszlo De Simone, sabato 29 agosto con l’unica data italiana di Nouvelle Vague per chiudersi martedì 1 settembre con Francesca Michielin.

foto in evidenza di Josh Cheuse