Parma Music Park e altre cose che succedono questo fine settimana #21

i hate my village

Prende il via la stagione di concerti di Parma Music Park. “Gianni e il gigante” al Teatro Sociale di Gualtieri. Fuori-Dinamico, il circo contemporaneo alla Polveriera. Bejart Ballet Lausanne è in scena a Parma. I Built To Spill celebrano i 20 anni di “Keep it like a secret”, al Locomotiv. Correggio Jazz ospita il concerto di Enrico Rava & Friends. Proseguono fino al 9 giugno gli appuntamenti di Bologna Bike City. Al Locomotiv arrivano i June of 44. A Reggio Emilia c’è Made in Japan, il weekend giapponese di Fotografia Europea. C’è questo e altro da fare tra il 24 e il 26 maggio 2019 in Emilia e dintorni. Ecco quello da non perdere, secondo noi.

 


CONCERTI
Al via i concerti di Parma Music Park
A Parma nel parco di San Polo di Torrile in via Buozzi 3 nasce Parma Music Park, una nuova arena concerti con un fittissimo programma che prenderà il via venerdì 24 maggio e proseguirà per tutta l’estate con concerti di spicco: dagli italiani come Marlene Kuntz, Capo Plaza, MadMan, Carl Brave agli internazionali come Cannibal Corpse, Groundation, Soulfly, Dub FX, Morgan Heritage e Dub Incorporation nella decima edizione del Positive River Festival, e ancora, sul fronte più indie, Ex-Otago, Pinguini Tattici Nucleari, Fast Animals and Slow Kids, Canova. Nel fine settimana inaugurale sul palco ci saranno, tra gli altri, i Folkstone (venerdì 24 maggio), I Hate My Village (sabato 25 maggio, nella foto) e De André 2.0 (domenica 26 maggio).

 


gianni e il gigante

TEATRO
“Gianni e il gigante” al Teatro Sociale di Gualtieri
Venerdì 24 maggio al Teatro Sociale di Gualtieri (RE) Emanuela Dall’aglio presenta il suo nuovo lavoro, “Gianni e il gigante”, uno spettacolo divertentissimo per adulti e bambini in cui finalmente i giganti tornano a essere brutti, sporchi, cattivi e… metallari! Liberamente ispirato alla fiaba dei Grimm “Sette in un colpo”, “Gianni e il gigante” affronta un altro archetipo della paura: il gigante che mangia i bambini, la creatura enorme che unisce forza fisica e scarsa intelligenza. Protagonista è un bambino, che sfida il gigante in una gara tra forza e astuzia.

 


magdaclan

FESTIVAL
Fuori-Dinamico, il circo contemporaneo alla Polveriera
Seconda settimana di spettacoli per il Fuori-Dinamico, evento off del settembrino Dinamico Festival. Al centro sempre il circo, montato per l’occasione negli spazi adiacenti la Polveriera. A esibirsi, da venerdì 24 maggio a domenica 2 giugno con otto repliche totali, i MagdaClan che, dopo aver emozionato il pubblico con “È un attimo” tornano a calcare il palco con l’ultima produzione “Emisfero”, uno spettacolo che mischia realtà e sogno costruendo un raffinato e divertente parallelismo tra emisfero terrestre ed emisfero cerebrale. Una favola sul cambiamento e sulla fluttuazione delle opinioni, sul ravvedersi e tornare sui propri passi, se necessario, seguendo il caotico viaggio dei neuroni nel cervello umano. (foto di Christoffer Collina)

 


DANZA
Bejart Ballet Lausanne a Modena e Parma
Sempre un piacere ritrovare questo corpo di ballo, nato dal genio del grande Maurice Béjart. Due le coreografie in programma: la prima è “Syncope”, ideata da
Gil Roman, su musiche di Frédéric Chopin, Citypercussion – Thierry Hochstätter & Jb Meier; la seconda è “Brel et Barbara”, dello stesso Béjart, su musiche proprio di Brel e Barbara. Giovedì 23 maggio al Teatro Pavarotti di Modena, sabato 25 e domenica 26 maggio al Teatro Regio di Parma.

 


edoardo marraffa

CONCERTI
Edoardo Marraffa alla Ghirba
Sassofonista e compositore, Edoardo Marraffa è considerato oggi uno dei maggiori esponenti della musica improvvisata in Italia. In 20 anni ha esplorato le potenzialità di uno strumento dalla voce unica, tra tradizione e sperimentazione. Venerdì 24 maggio è in concerto alla Ghirba di Reggio Emilia.

 


CONCERTI
I Built To Spill celebrano i 20 anni di “Keep it like a secret”
Arrivano in Italia per celebrare i 20 anni del loro capolavoro “Keep it like a secret” e venerdì 24 maggio i Built To Spill arrivano al Locomotiv di Bologna. Da molti sono considerati, insieme ai Pavement e Dinosaur Jr, i veri detentori di un sound musicale che può essere definito indie rock di matrice americana e di un’estetica oramai nota: camice di flanella, chitarre distorte e l’insaziabile voglia di riallacciarsi alla tradizione del country e del folk.

 


CONCERTI
Enrico Rava & Friends – 80th Anniversary Concert a Correggio Jazz
Enrico Rava è spinto ancora una volta dal suo spirito poliedrico verso nuovi percorsi e collaborazioni artistiche. Con intraprendenza e senza troppo accomodarsi su posizioni già conquistate, continua a cercare sfide stimolanti: coi giovani emergenti della scena jazzistica o, come in questo caso, sabato 25 maggio al Teatro Asioli per Correggio Jazz, circondandosi di alcuni dei suoi best friends musicali, Makiko Hirabayashi al pianoforte, Jesper Bodilsen al contrabbasso, Morten Lund alla batteria. Happy Birthday!

 


EVENTI
Bologna Bike City
«I want to ride my bycicle, I want to ride my bike, I want to ride it where I like…». Così cantavano i Queen in uno dei loro inni più trascinanti. La bici è proprio così: leggera, sbarazzina, democratica ed eternamente legata a una tonalità della vita in cui tutto appare possibile. Anche per questo, forse, entra agevolmente nei discorsi sociali e politici che immaginano un mondo diverso: più orizzontale, ecologico e lento. A Bologna Bike City fino al 9 giugno si parla di questo e altro tra incontri, seminari, sedute di yoga e ginnastica, film, libri. E alcuni eventi “in sella” da non perdere: la Sunrise Bike Ride, ovvero scoprire Bologna all’alba (2 giugno), la IV Ravaldona (1 giugno), pedalata per bici rigorosamente ferrose su e giù per strade laterali, argini e sterrati; la Bike Pride (9 giugno), parata per le vie della città giunta alla X edizione. E allora «On your marks, get set, go!».

 


CONCERTI
June of 44 al Locomotiv
Sabato 25 maggio al Locomotiv di Bologna arrivano i June of 44, un concentrato di riferimenti “indie”, a cominciare dai membri della band, tutti con storie in altri gruppi come i Rodan, Rex, Crownhate Ruin, Codeine, Sonora, Hoover, Him, The Sonora Pine e The Shipping News. Anche e soprattutto per questo la band produce un suono intrecciato di generi, una sorta di gamma che va dal jazz sperimentale al dub ambient, per poi virare a volte in secchi motivi post-punk.

 


EVENTI
Made in Japan, il weekend giapponese di Fotografia Europea
Un intero weekend dedicato al Paese ospite di questa edizione di Fotografia Europea: il Giappone. Tra gli appuntamenti, sabato 25 maggio un workshop di Taiko, le antiche percussioni tradizionali giapponesi, visite guidate speciali alle mostre dedicate al Giappone (quelle di Kenta Cobayashi, Motoyuki Daifu e Ryuichi Ishikawa, Justine Emard, Vittorio Mortarotti e Anush Hamzehian, Pierfrancesco Celada, Pixy Liao). A seguire, un aperitivo giapponese e il concerto di Munedaiko (tamburi tradizionali). Domenica 26 maggio, visita guidata alla mostra “Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri” con focus dedicato al periodo giapponese dell’artista.

 


CONCERTI
Due date a Milano per i Dead Can Dance
Tornano Lisa Gerrard e Brendan Perry, per presentare il loro nuovo album, “Dionysus”. Fin dalla nascita nel 1981, i Dead Can Dance sono stati a lungo intrigati dalle tradizioni popolari europee, non solo in termini musicali, ma anche per quanto concerne le pratiche secolari, religiose e spirituali. Il duo australiano domenica 26 e lunedì 27 maggio è al Teatro Arcimoldi di Milano per due live da non perdere.

 


CONCERTI
PFM canta De André Anniversary a Bologna
Per il quarantennale dei live “Fabrizio De André e PFM in concerto” e a 20 anni dalla scomparsa del poeta, PFM ha deciso di riproporre una serie di concerti dedicati a quell’evento. Lunedì 27 maggio l’appuntamento al Teatro EuropAuditorium di Bologna. Per rinnovare l’abbraccio tra il rock e la poesia alla scaletta originale saranno aggiunti anche brani tratti da “La buona Novella”. PFM canta De André Anniversary avrà sul palco una formazione con due ospiti d’eccezione: Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber, e la magia delle tastiere di Flavio Premoli.

 


CONCERTI
La data zero del nuovo tour di Vasco, a Lignano Sabbiadoro
Il Blasco sceglie le sabbie d’oro di Lignano Sabbiadoro (UD) per la data zero del suo nuovo tour, lunedì 27 maggio allo Stadio Teghil. È già la terza volta che il rocker nostrano parte dalla località balneare furlana. Tre indizi fanno una prova, ma quale? L’unica prova certa è che Vasco si ripresenta in gran forma e sempre venerato dai fan, pronti a riempire San Siro per sei volte, tra l’1 e il 12 giugno.


(foto in evidenza: Enrico Rava, foto di Roberto Cifarelli)