Festa del Racconto, FestivaLOVE, gARTen e altre cose che succedono questo fine settimana #22

Stefano Bollani

A Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera prosegue fino al 2 giugno la Festa del Racconto. A Correggio Jazz “Carte Blanche a Javier Girotto“. La serata conclusiva di “dêlta” a Borgo delle Colonne. A Fuori-Dinamico l’unica tappa italiana di Side Kunst Cirque. Ermanno Cavazzoni a Fotografia Europea. Quartiere Senza Frontiere, tre giorni di arte di strada, musica e sport. La quinta edizione di FestivaLOVE. Al via gARTen, un mese di arte, cinema, narrazioni e musica dal vivo. “Romanzo d’infanzia” al Teatro Sociale di Gualtieri. C’è questo e altro da fare tra il 31 maggio e il 2 giugno 2019 in Emilia e dintorni. Ecco quello da non perdere, secondo noi.

 


jonathan coe

FESTIVAL
La Festa del Racconto
A Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera prosegue fino al 2 giugno la Festa del Racconto. «Il racconto è un’operazione sulla durata, un incantesimo che agisce sullo scorrere del tempo, contraendolo o dilatandolo». Così Italo Calvino provava a descrivere l’operazione “alchemica” – impossibile eppure necessaria – del narrare. E proprio al “tempo” è dedicata la 14° edizione della popolare manifestazione che anima la vitalissima Bassa modenese. Tanti eventi (musica, mostre, laboratori, iniziative per l’infanzia, reading, spettacoli), tematiche d’attualità (ambiente, Brexit, populismo, scienza…), un “esercito” di volontari e un parterre de roi d’ospiti: il grande scrittore inglese Jonathan Coe (2 giugno a Carpi), i giornalisti Ezio Mauro (31 maggio a Carpi) e Ferruccio De Bortoli (1 giugno a Carpi), il fisico Guido Tonelli (1 giugno a Carpi), l’enigmista Stefano Bartezzaghi (2 giugno a Carpi), il meteorologo Luca Mercalli (2 giugno a Carpi), l’attore Kim Rossi Stuart all’esordio letterario (31 maggio a Carpi) e tanti altri. Tra gli spettacoli, il concerto dei Giardini di Mirò, il 2 giugno a Soliera. La storia può cominciare! (nella foto, Jonathan Coe).

 


CONCERTI
A Correggio Jazz “Carte Blanche a Javier Girotto”
Tango, milonga, chacarera, candombe e… jazz, in proporzione variabile. Doppia è la leadership come anche l’anima musicale dei Latin Mood, venerdì 31 maggio al Teatro Asioli per Correggio Jazz: da una parte Fabrizio Bosso chiama a raccolta i talenti più rappresentativi del jazz italiano, dall’altra Javier Girotto imprime il bollino DOC della musica argentina, portando con sé uno specialista del genere come il connazionale Natalio Mangalavite. A preparare la scena per i Latin Mood, ci sarà un set introduttivo con il trio di Girotto, da poco immortalato su disco dalla ACT: “Tango Nuevo Revisited”.

 


delta 31 maggio

EVENTI
La serata conclusiva di “dêlta” a Borgo delle Colonne
Venerdì 31 maggio a Borgo delle Colonne 28, a Parma, serata di chiusura tra arte, musica dal vivo e dj set di “dêlta”, la mostra collettiva con i lavori di quattro artisti del territorio parmense, James Kalinda, Lobo, Pietro Aimi, Yo_gurt. Si parte alle 18 con lo street artist James Kalinda, alle 20.30 è la volta del synth set di Jay Jay Starkey, alle 22 dance, house e italo-disco con il live di Emmanuelle mentre alle 23 prende il via il dj set di Faulty Kru.


FESTIVAL
A Fuori-Dinamico l’unica tappa italiana di Side Kunst Cirque
Arriva a Reggio Emilia, nell’ambito di Fuori-dinamico, evento off del Dinamico festival, il raffinato circo Side Kunst Cirque con “Laerte”, spettacolo di circo contemporaneo, dedicato al mare in un originale mix di teatro, musica e acrobazie.  Il Side Kunst Cirque è un circo indipendente fondato e diretto dalla compagnia My!Laika, attiva in tutta Europa, che andrà in scena sotto la tenda allestita a fianco della Polveriera per l’unica tappa italiana della tournée 2019 il 29 e 31 maggio, l’1, 2, 5, 6, 7, 8 e 9 giugno. Sotto la tenda alla Polveriera continuano anche gli spettacoli del MagdaClan che giovedì 30 maggio, sabato 1 e domenica 2 giugno porta in scena “Emisfero”.

 


chiostri di san pietro

EVENTI
Ermanno Cavazzoni a Fotografia Europea
Venerdì 31 maggio ai Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia, all’interno del festival Fotografia Europea, una serata di letture e musica con Ermanno Cavazzoni dedicata all’Almanacco 2019 (Quodlibet); il volume raccoglie scritti di autori nuovi e autori già sperimentati e noti, sullo stesso tema del festival: i legami. I racconti mediamente piuttosto strampalati, parlano di relazioni che degenerano, legami che avvelenano e intimità marce o sul punto di marcire. Ermanno Cavazzoni, curatore della raccolta, condurrà la serata e sarà accompagnato dalle letture di Ugo Cornia, Paolo Albani, Paolo Colagrande, Patrizia Barchi, Stefano Tonietto, Alberto Piancastelli, Paolo Morelli, Sara Ricci, Vincenzo Scalfari. Fra le letture si farà spazio la “musica languida” di Mirco Mariani e Marcello Monduzzi.

 


Terre rare

EVENTI
Matt Briar presenta il suo ultimo libro alla Ghirba
Venerdì 31 maggio alla Ghirba di Reggio Emilia Matt Briar, finalista premio Urania Mondadori 2018, presenta il suo ultimo libro “Terre rare”, un romanzo che narra della scoperta di un’alga capace di sconfigge le carestie e portare la pace nel mondo. Cosa succederebbe se quest’utopia si realizzasse?

 


EVENTI
Rulli Frulli Days: concerti, film e dialoghi sull’inclusione sociale
In Italia sono numerosi i progetti musicali che fanno della diversità un valore e danno spazio alla creatività dei partecipanti. Dall’esperienza della Banda Rulli Frulli e dall’incontro di progetti musicali di inclusione sociale, sostenuti dalla Fondazione Alta Mane Italia, è nata l’idea di far dialogare queste realtà per conoscersi e condividere storie fatte di racconti e di musica. Venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno in via Digione 20 a Finale Emilia (MO) sono in programma concerti, la proiezione del film “Tommy e gli altri” e un confronto tra diverse realtà musicali. La giornata più ricca di musica dal vivo sarà sabato 1 giugno con, tra gli altri, il concerto della Banda Rulli Frulli + Cristina Donà con Tommaso Cerasuolo, Bob Corn, Michele Negrini.

 


live in parma

EVENTI
Il rapporto tra cultura e impresa al centro di Domenica – Live in Parma
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, in collaborazione con la Domenica de Il Sole 24 Ore, organizza la seconda edizione di Domenica – Live in Parma. La rassegna, in programma dal 31 maggio al 2 giugno in piazza Garibaldi, quest’anno avrà come tema centrale il rapporto tra Cultura e Impresa declinato in vari ambiti: dalla letteratura all’arte, dall’industria al design, dalla moda al cinema, dalla musica alla spiritualità fino all’economia. Tra gli ospiti: Furio Colombo, Maria Pace Ottieri, Michele dall’Ongaro, Gianni Biondillo, Giuseppe Piccioni e Walter Siti.


EVENTI
Quartiere Senza Frontiere, tre giorni di arte di strada, musica e sport
A Reggio Emilia torna Quartiere Senza Frontiere: da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno tre giornate in altrettanti spazi della città – Parco dei Platani, via Bismantova, Parco delle Caprette – per costruire quartieri solidali attraverso arte di strada, musica all’aperto, sport popolare recuperando strade, parchi e piazze. Tra gli appuntamenti, la carovana musicale attraverso i quartieri con l’Orchestrina Instabile di Casa Bettola, il concerto di C.D.M.T. San Marco e Violini di Santa Vittoria, la camminata letteraria “Alle radici del Popolo Giusto” tra personaggi pittoreschi e vicende romantiche, le percussioni di Luciano Bosi e RLP, la performance teatrale del laboratorio Teatro in altri luoghi, il concerto dei Gasparazzo, lo spettacolo di burattini con Isabelle Roth.

 


festivalove 2019

EVENTI
La quinta edizione di FestivaLOVE
In programma a Scandiano (RE) dal 31 maggio al 2 giugno, la quinta edizione di FestivaLOVE, anche quest’anno affidato alla direzione artistica di Dario Vergassola, propone un ricco fine settimana di musica dal vivo, incontri, dibattiti, lectio magistralis, presentazioni di libri. In programma i concerti di Neri Marcorè e Gnu Quartet (31 maggio), Max Gazzè (1 giugno), Stefano Bollani (2 giugno). Tra gli ospiti, Francesco Guccini, Ernesto Galli della Loggia, Mario Tozzi, Andrea Marcolongo, Chiara Gamberale, Gustavo Zagrebelsky, Maria Roveran, Elisa Maino.

 


garten

EVENTI
Al via gARTen, un mese di arte, cinema, narrazioni e musica dal vivo
Una galleria a cielo aperto e un mese di eventi in uno dei più affascinanti giardini di Correggio. Da venerdì 31 maggio a domenica 30 giugno nel parco di Villa Rovere torna gARTen, la rassegna che unisce opere di scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo, tutto rigorosamente en plein air. Tra gli eventi, lo spettacolo di teatro canzone di e con Claudia Bulgarelli sulla vita di Margherita Hack (6 giugno), i concerti di Asso Stefana (9 giugno), Cecilia (16 giugno), Margherita Vicario (30 giugno), il reading-concerto di Maria Antonietta (23 giugno, nella foto), le letture musicate con La Rappresentante di Lista (27 giugno).

 


Moore, Poi

CONCERTI
Thurston Moore e Giorgio Poi al DIG Festival di Riccione
Un’accoppiata un po’ stramba, questa di sabato 1 giugno al DIG Festival riccionese. Del resto a Riccione si vedono da sempre accostamenti spesso improbabili. Se c’è una cosa che accomuna Poi/Moore è probabilmente la versatilità e la curiosità. Moore è ormai un personaggio venerabile, per tutto quello che ha dato e dà all’arte. Poi ha già un bel curriculum, tra Vadoinmessico e canto in inglese e l’attuale suo cantautorato melodico e mai banale.

 


Romanzo d'infanzia

TEATRO
“Romanzo d’infanzia” al Teatro Sociale di Gualtieri
Domenica 2 giugno alle 17 al Teatro Sociale di Gualtieri replica in tout public di “Romanzo d’infanzia”, storico spettacolo della Compagnia Abbondanza/Bertoni che è una dedica a tutti coloro che non possono fare a meno dell’amore. Questo lavoro parla del disagio infantile all’interno dei rapporti primari-affettivi, della violenza fisica e psicologica che l’infanzia subisce a casa o nelle istituzioni, del delitto di non ascoltare i propri figli, di colpe senza colpevoli.

 


EVENTI
Bologna Bike City
«I want to ride my bycicle, I want to ride my bike, I want to ride it where I like…». Così cantavano i Queen in uno dei loro inni più trascinanti. La bici è proprio così: leggera, sbarazzina, democratica ed eternamente legata a una tonalità della vita in cui tutto appare possibile. Anche per questo, forse, entra agevolmente nei discorsi sociali e politici che immaginano un mondo diverso: più orizzontale, ecologico e lento. A Bologna Bike City fino al 9 giugno si parla di questo e altro tra incontri, seminari, sedute di yoga e ginnastica, film, libri. E alcuni eventi “in sella” da non perdere: la Sunrise Bike Ride, ovvero scoprire Bologna all’alba (2 giugno), la IV Ravaldona (1 giugno), pedalata per bici rigorosamente ferrose su e giù per strade laterali, argini e sterrati; la Bike Pride (9 giugno), parata per le vie della città giunta alla X edizione. E allora «On your marks, get set, go!».