Cosa succede venerdì 20 ottobre

Da oggi fino a domenica 22 ottobre a Modena parte la seconda edizione del Festival della Migrazione, quest’anno dal titolo significativo “Diritto al viaggio: noi e loro. Partire, arrivare, restare”, per provare a conoscere, riflettere, ascoltare e dare voce a chi non ce l’ha, anche grazie a relatori di spessore, dibattiti e riflessioni che intendono accompagnare in un cammino che percorre le vie tortuose dell’umano. Aspetti spirituali e sociali, culturali e politici, giuridici e informativi, con in primo piano le storie di chi parte per arrivare e restare.

Inoltre, sesta giornata per VIE festival: alle 19.30 va in scena al Teatro delle Moline di Bologna Il controllore, l’ultimo spettacolo de Gli omini; tra i più apprezzati giovani coreografi internazionali, Arkadi Zaides firma l’ideazione e la realizzazione di Talos, conferenza/performance, che si terrà al MAST.Auditorium alle 21 nell’ambito di Foto/Industria 2017; alle ore 21.30 Roberta va sulla luna è in scena all’Arena del Sole di Bologna

Modena. Al Mattatoio di Carpi stasera party reggae con Attila dal vivo. Sempre a Carpi, al Kalinka, i Tange’s Time, che propongono rock demenziale e musica d’autore insieme, presentano il nuovo album, Annuendo

Reggio Emilia. Allo Spazio Gerra prende il via Sig.ra Spazzatura, un weekend dedicato a economia circolare, ambiente, rifiuti ed ecodesign con iniziative ed eventi per grandi e bambini. Nella Sala del Tricolore di Reggio Emilia si tiene un incontro pubblico dal titolo Il volto inedito della ‘ndrangheta nella Pianura Padana con Elia Minari, autore del libro-inchiesta Guardare la mafia negli occhi, Gaetano Paci, procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria e Marco Imperato, sostituto procuratore di Modena ed esperto di riciclaggio. Al Catomes Tot sale sul palco Dagger Moth, il progetto di Sara Ardizzoni tra chitarre elettriche, voce, elettronica minimale, noise e melodia. Alla Cattedrale del Po di Boretto incontro con il fotografo Michael Kenna condotto da Sandro Parmiggiani. Al Teatro Asioli di Correggio Franco Branciaroli è di nuovo protagonista della storica edizione di Medea diretta da Luca Ronconi nel 1996, riallestita da Daniele Salvo. Proseguono fino al 30 ottobre i Bibliodays

Bologna. Al TPO stasera arrivano gli Swans di Michael Gira. Al Locomotiv c’è il producer e dj salentino Populous. Al Covo salgono sul palco i Gomma

Parma. Hip hop all’Art Lab con Triple D, Dentro e Dj Over. Ultime repliche per il Paradiso di Lenz Fondazione all’interno del Ponte Nord fino a domenica 22 ottobre. Al Teatro Nuovo di Salsomaggiore il giornalista sportivo Massimo De Luca porta in scena la storia dell’inventore della moderna telecronaca: Nicolò Carosio.