Cosa succede sabato 4 novembre

All’interno di Festival Aperto al Teatro Cavallerizza va in scena in prima assoluta Silent. Visioni dal limite della percezione di Gabriele Marangoni, un viaggio musicale ai limiti della percezione, come recita il sottotitolo, in virtù della presenza di un ensemble vocale costituito da persone sorde, a fianco dei solisti. L’idea centrale è quella di accedere a una regione estrema della percezione, in cui il suono si fonde con la luce, la vibrazione, il gesto. Ciò è reso possibile da dispositivi tecnologici e scenici in grado di mettere in comunicazione i performer fra loro e col pubblico superando la “barriera” del suono. In scena, così come in platea, sordi e udenti potranno condividere la stessa esperienza musicale, artistica, umana.

Reggio Emilia. Entra nel vivo il Reggio Film Festival con proiezione di corti, interventi recitativi, presentazioni di libri e un’incursione urbana di cortometraggi mobili. Oggi alle 19 alla Collezione Maramotti Pointed Peak, una performance site specific originale creata da Saburo Teshigawara e interpretata dal coreografo stesso insieme a Rihoko Sato ed Eri Wanikawa (l’ultima replica è domani). Direttamente dalla scena punk-no wave di Roma arriva alla Ghirba il duo composto da Cascao, produttore – ballerino dell’underground romano, e la dj/selecter Lady Maru. Lo scrittore Tommaso Giartosio, conduttore di Faherenheit su RadioTre, alle 17.30 sarà ospite della Biblioteca Sognalibro di Casalgrande all’interno della rassegna Autori in prestito per raccontare le letture, le musiche e i film della sua vita. Giovanni Caccamo è in concerto al Teatro di Bagnolo in Piano. Al Bainait di Montecchio torna Concerteeno con il live di Tunonna, cantautorato dalla capitale.

Bologna. Il musicista e producer sloveno Gramatik stasera sale su palco dell’Estragon. Al Covo ci sono Voina e I Botanici. Rhythm’n’blues dalla Sardegna al Freakout con The Rippers. Al Teatro EuropAuditorium va in scena la nuova produzione del Teatro Nuovo di Milano, Monty Python’s Spamalot, che nel cast vede la presenza di Elio. È arrivato il giorno dei Queens Of The Stone Age all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Prende il via oggi Baccanale, la più importante rassegna enogastronomica di Imola. 

Parma. Debutta il 4 novembre in prima nazionale Littoral, la nuova produzione di Fondazione Teatro Due dell’autore franco-libanese Wajdi Mouawad con la regia di Vincenzo Picone. Sempre al Teatro Due, alle 18.30 per Le Interviste Impossibili Umberto Eco incontra Pitagora (con Laura Cleri e Paolo Bocelli) e Edoardo Sanguineti incontra Socrate (con Nanni Tormen e Michele de’ Marchi). Per ParmaJazz Frontiere alle 18 Michele Bonifati è in concerto all’Associazione Remo Gaibazzi. Punk rock al Taun di Fidenza con il release party del nuovo album di The Ferrets.

Modena. MO.CO Night all’OFF con Kaos India, Fakir Thongs ed Exit Limbo. Al Teatro Storchi dal 2 al 5 novembre arriva Il Libro di Giobbe, lavoro che Emanuele Aldrovandi e Pietro Babina hanno scritto ispirandosi liberamente all’omonimo testo biblico. Al Teatro Comunale di Carpi va in scena Il Borghese gentiluomo. Al Teatro Dadà di Castalfranco Emilia, per Modena Jazz Festival, sul palco Franco Ambrosetti & Italian Gang. Powerduo fest all’Ekidna di Carpi con Mood, Gufonero, Nitritono e The Jackson Pollock. Sempre a Carpi, all’ATP Music Club, arrivano i Diaframma.

Milano. Noise rock, shoegaze, e space rock al Serraglio, arrivano A Place To Bury Strangers. Prosegue fino al 12 novembre, la seconda edizione di JAZZMI, il festival che porta il jazz in tutta la città, ospitando grandi nomi e giovani artisti (De La Soul, Stefano Bollani, Sun Ra Arkestra, Al Di Meola, Mulatu Astatke, Paolo Fresu, Nels Cline, tra gli altri). 

Torino. Prosegue fino al 7 novembre #C2C17: cheek to cheek, diciassettesima edizione di Club To Club, uno dei più importanti Festival italiani dedicati all’avant-pop.

Padova. È arrivato anche il giorno del primo concerto del tour italiano di Nick Cave & The Bad Seeds, alla Kioene Arena.

Ravenna. Oggi e domani all’Artificerie Almagià Visibile, fiera-mercato di arte e design con un programma di laboratori, concerti e dj set. Al Bronson c’è il concerto, sold out, di Coez.