Cosa succede sabato 16 settembre?

Modena. Nel comune capoluogo, a Carpi e a Sassuolo prosegue fino a domenica 17 settembre il Festival Filosofia.
Presso la Festa PD arrivano i Baustelle con il loro tour che sta battendo ogni angolo della penisola.
Alla Chiesa di San Bartolomeo concerto intitolato Dal Liuto alla Chitarra – Metamorfosi degli strumenti a corda, con Min Jung Kim (voce, liuto medievale e rinascimentale), Maximilian Pacheco (tiorba e chitarra barocca), Eleonora Deprez (chitarra ottocentesca) e Caterina Chiarcos alla voce.
A Carpi, presso lo Spazio Meme, inaugura la mostra Passaggi di forme, mosaici e collage in divenire, tre percorsi differenti ma complementari per addentrarsi nella ricerca di Claudia Marini. Fino al 17 dicembre.

Bologna. Al DLF, Parco del Dopolavoro Ferroviario, prosegue Tutto Molto Bello, VII edizione di calcetto per etichette discografiche, con sport e concerti, fino a domenica 17. Stasera Altre di B, Giorgio Poi, Colombre sono in concerto all’Arena Puccini.
All’Estragon raduno rock nostrano intitolato Partirò per Bologna, con The Gang, Assalti Frontali, Banda Bassotti and many others.
Oggi e domani a Zola Predosa ecco la XI edizione di Mortadella, please, Festival Internazionale della Mortadella di Zola Predosa, capitale mondiale della “regina rosa”. A tutti quelli che la chiamano “Bologna”, sarà meglio chiamarla “Zola”.

Reggio Emilia. Festareggio ospita Reggio Emilia Loves you too: musica, testimonianze, avvenimenti e memorabilia a vent’anni dal più grande concerto degli U2, quello al Campovolo del 1997. Ci saranno Ernesto Assante e Gino Castaldo, coordinatori di RepubblicaTV, Conclude la serata il djset di Howie B.
A Reggiolo primo di due weekend dedicati alla zucca, con appunto la Fiera della Zucca, arrivata alla XXII edizione.
Da oggi, fino all’1 ottobre, presso lo SpazioArte Prospettiva16 a Boretto, si può visitare la mostra collettiva Eridania, che intende esplorare i tanti linguaggi artistici che trovano origine “dal” e “nel” territorio di appartenenza. Luoghi, atmosfere, personaggi, bestiari, storia, tradizioni, attualità, curiosità tra la Via Emilia e il Po, perché a volte non serve andare lontano per trovare ciò che si cerca.

Parma. Il nuovo Palio di Parma che si disputa dal 1978, e che ora ha cadenza annuale, è incentrato sulla staffetta fra le 5 squadre rappresentanti le antiche porte cittadine: i verdi di Porta Santa Croce, i bianchi di Porta San Francesco (l’attuale Piazzale Barbieri), gli azzurri di Porta Nuova (Barriera Farini), i gialli di Porta San Michele (Barriera Repubblica) e i rossi di Porta San Barnaba (Barriera Garibaldi). In cosa consiste? Tornei di tiro con l’arco antico, sbandieratori dalle cinque porte antiche, benedizione dei palii, spettacoli di focoleria, sfilata dalle cinque porte verso Piazza Duomo e Villaggio medievale in Piazza della Pilotta. Termina domenica.

Milano. Dopo Carpi, ieri, Waxahatchee arriva nella metropoli, stasera al Serraglio.

Pistoia. A Palazzo Fabroni parte la grande mostra Marino Marini. Passioni visive, prima retrospettiva che ambisce a situarlo organicamente nella storia della scultura. Dieci sono le sezioni pensate dai curatori per dare pieno conto della ricerca plastica di Marino Marini: sono tutte caratterizzate dal raffronto tra le opere dello scultore pistoiese e quelle di altri grandi del passato o di suoi contemporanei. L’esposizione termina il prossimo 7 gennaio.