Cosa succede giovedì 7 dicembre

Stasera al Palasport di Reggio Emilia arriva 1917-2017. I Soviet + l’elettricità. Cento anni dalla rivoluzione russa – un secolo di CCCP. Tra vera rivoluzione sovietica e vera rivoluzione italo-reggiana, un “comizio musicale” di Massimo Zamboni, con Angela Baraldi, Max Collini, Danilo Fatur, e con Cristiano Roversi, Simone Filippi, Simone Beneventi, Erik Montanari.

Reggio Emilia. Stasera e domenica 10 dicembre alle 15.30 al Teatro Valli va in scena il Faust di Gounod. Lo spettacolo, prodotto a 200 anni dalla nascita del compositore, è firmato nella parte scenica dal collettivo Anagoor, vincitore nel 2016 del premio dell’Associazione Nazionale dei Critici Teatrali e candidato al Premio Europa per il Teatro 2017, mentre la parte musicale dello spettacolo è diretta dal francese Jean-Luc Tingaud, qui alla guida dell’Orchestra dell’Opera Italiana e del Coro della Fondazione Teatro Comunale di Modena, preparato da Stefano Colò. 
Alle 18.30 presso Impact Hub l’ultimo appuntamento con SofàSoGood dal titolo dedicato al Growth Hacking.
Al Centro Culturale Zavattini di Luzzara per ZA Cinema proiezione del film Il Boom di Vittorio De Sica (1963), in collaborazione con Parma Film Festival.
Al Corallo va in scena la sfida tra i dj del locale di Scandiano e lo storico rivale, il TempoRock. Dal vivo ci sarà la Paolino Paperino Band.
All’interno dell’iniziativa No Slot / contro il gioco d’azzardo al Teatro Metropolis di Bibbiano va in scena lo spettacolo Io me la gioco della Compagnia Teatro del Buratto.
Al Teatro l’Attesa di Sant’Ilario d’Enza Luigi D’Elia è il protagonista di Cammelli a Barbiana. Don Lorenzo Milani e la sua scuola.

Modena. Per Collateral 2017 – Identità del mondo, stasera all’Off arriva Murubutu + Roby il pettirosso feat. La Kattiveria e Dj T-Robb, special guest Emanuele Reverberi.
Al Teatro delle Passioni proseguono le repliche di Allarmi!, fino al 17 dicembre.
Tra garage-rock, pop e surf al Mattatoio di Carpi i John Canoe presentano l’album d’esordio Wave Traps (Bomba Dischi/Universal).

Bologna. Due giorni di concerti aspettando Estragon Days, il festival che il 20 ed il 21 aprile 2018 invaderà il centro storico di Bologna per festeggiare i 25 anni del club di via Stalingrado: stasera all’Estragon salgono sul palco gli Ex-Otago, domani l’appuntamento con la musica italiana e internazionale è al Teatro Comunale.
Annullato per motivi di salute il concerto di Hercules and Love Affair, il Locomotiv ospita L I M, il progetto della musicista e cantante Sofia Gallotti.
Al Freakout arrivano The Pretty Things.
Al NUMAclub sale in consolle Sven Väth.
Al Cinema Lumière prosegue la seconda parte della quattordicesima edizione dell’Asian Film Festival.

Parma. Al Teatro Due va in scena Jedermann – Il dramma della morte del ricco di Hugo von Hofmannstahl.
Al Mu la formazione metal Damned Spring Fragrantia presenta il nuovo EP Chasm (Basick Records).
All’Hotel Parma e Congressi prende il via la quarta edizione del Parma Swing Festival.