Barezzi Festival e altre cose che succedono questa settimana #46

Echo & The Bunnymen

    • La tre giorni del Barezzi Festival
    • Prosegue il Reggio Film Festival
    • Alessandro Bergonzoni e Francesco Pecoraro ad Autori in prestito
    • Deerhunter + Orville Peck al TPO
    • Federico Rampini a L’Altro Teatro
    • Le maschere del suono“, l’appuntamento dedicato al silenzio
    • L’unica data italiana di Aldous Harding
    • Il ritorno di Jeff Mills al Link
    • Pino Arlacchi presenta “Addio Cosa Nostra. La vita di Tommaso Buscetta”
    • Kronos Quartet e Mahsa Vahdat a Festival Aperto
    • Max Collini legge l’Indie

C’è questo e molto altro da fare tra il 12 e il 17 novembre 2019 in Emilia e dintorni. Ecco quello da non perdere, secondo noi.

 

 FESTIVAL E RASSEGNE 


CONCERTI
La tre giorni del Barezzi Festival
Dal 15 al 17 novembre Barezzi Festival porta a Parma una proposta coraggiosa, originale, anticonformista e di altissimo livello. Dagli alfieri del postpunk britannico, Echo & The Bunnymen, a colui che ha trasformato Berlino nella capitale dell’elettronica, il producer Apparat, fino al “superstite del soul”, J.P Bimeni, senza trascurare la musica italiana d’autore, rappresentata da Vasco Brondi, Dente, Renzo Rubino. E ancora: il “french touch” dei Nouvelle Vague, il folk rock di Scott Matthews, la musica da camera del Quartetto Coll’Arco, il dj set infuocato di Marcellus Pittman.

CINEMA
Prosegue il Reggio Film Festival
Dal 5 al 18 novembre torna per la 18° edizione il Reggio Film Festival. Quest’anno, oltre a presentare una nutrita selezione di cortometraggi, il RFF affronta il tema della Terra e del suo e nostro futuro con incontri, workshop, lungometraggi, teatro, esposizioni, presentazioni di libri e altri eventi. Tra gli appuntamenti di questa settimana, lunedì 11 novembre incontro con Paolo Rumiz al Cinema Rosebud; martedì 12 novembre alle 18 alla Libreria Punto Einaudi Davide La Rosa presenta il suo “Dizionario dei film brutti a fumetti” in dialogo con Nicola Guarino; mercoledì 13 novembre al Cinema Rosebud la prima per il nuovo corto di Alessandro Scillitani, “Il pittore del mondo“; giovedì 14 novembre alle 18 alla Libreria Punto Einaudi l’incontro dal titolo “Il mestiere che non si vede“, il product placement nel cinema raccontato da Silla Simonini, e alle 21 al Cinema Rosebud “Antropocene – L’epoca umana” con gli interventi di  Sandra Campanini e Michele Zanlari (Fondazione MAST); venerdì 15 novembre alle 18 alla Libreria Punto Einaudi Ivano Marescotti presenta i suoi racconti autobiografici, alle 21 al Teatro San Prospero incontro con Luca Lombroso, Marco Cervino e i ragazzi dei Fridays for Future – Reggio Emilia; sabato 16 novembre alle 18 alla Sala degli Specchi del Teatro Valli “Cose che non si assomigliano neanche“, un film sul Festival Aperto di Piergiorgio Casotti, narrato da Vasco Brondi e con la voce di apertura di Antonio Rezza.

INCONTRI
Alessandro Bergonzoni e Francesco Pecoraro ad Autori in prestito
Vediamo i prossimi due appuntamenti della rassegna curata dall’infaticabile Paolo Nori con i consigli di lettura ascolto e visione da parte di personalità della cultura e non solo. Appuntamento straordinario, martedì 12 novembre al Centro sociale Primo maggio di Guastalla, dove arriva l’uragano Alessandro Bergonzoni. Domenica 17 novembre, presso la Biblioteca Comunale di Quattro Castella, lo scrittore, poeta e architetto Francesco Pecoraro ci racconta il suo percorso piuttosto straordinario.

FESTIVAL
ParmaJazz Frontiere
Prosegue – fino al 2 dicembre – la XXIV edizione di ParmaJazz Frontiere, festival che, come tradizione, mescola produzione, grandi ospitalità e formazione. Sabato 16 novembre tre appuntamenti alla Casa della Musica a partire dalle 17 con Luca Perciballi nel concerto che conclude il workshop con il Liceo Bertolucci e dalle 20.30 Roberta Baldizzone White Quartet e Andrea Grossi con il suo Blend 3.

FESTIVAL
Milano Bookcity
Più di 3000 autori e un ventaglio di 1500 eventi gratuiti. Dal 13 al 17 novembre torna Milano Bookcity, ottava edizione della manifestazione dedicata al libro e alla lettura,  dislocata in diversi spazi della città metropolitana. Bookcity coinvolge l’intera filiera del libro: editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori occasionali o forti, di ogni età, così come chi alla lettura è stato sinora estraneo.

 

 giovedì 14 novembre 


CONCERTO
Deerhunter + Orville Peck al TPO
Giovedì 14 novembre al TPO di Bologna due pesci grossi in un colpo solo. Gli psichedelici, indie rock, shoegaze, pop rock, ambient punk e chi più ne ha più ne metta Deerhunter, di sicuro una delle band americane meno scontate degli ultimi vent’anni e il cowboy fuorilegge Orville Peck, uno che combina le atmosfere cullanti dello shoegaze con le iconiche melodie e con le vocalità della classica musica country americana. Enjoy!

TEATRO E MUSICA
Al Teatro Sociale di Luzzara “Concerto per Jack London”
Concerto per Jack London – Melodramma jazz d’amore e pugilato, giovedì 14 novembre al Teatro Sociale di Luzzara (RE), vede incontrarsi teatro e musica e porta alla ribalta musicisti di caratura internazionale quale Fabrizio Bosso alla tromba e Luciano Biondini alla fisarmonica, accompagnati da un narratore di calibro quale Silvio Castiglioni.

CONCERTO
I 21 concerti di Gianni Morandi al Teatro Duse di Bologna
“Stasera gioco in casa – Una vita di canzoni” è il titolo del nuovo progetto artistico di Gianni Morandi: 21 concerti, un solo palcoscenico, quello del Teatro Duse, l’abbraccio del suo pubblico con il quale condividere ricordi, emozioni e la sua musica che ha accompagnato più generazioni. Alle date di inizio novembre si aggiungeranno quelle del 14, 21, 28 novembre, 5, 12, 20, 21, 22, 26, 29, 31 dicembre, 3, 4, 11, 12, 25 e 26 gennaio.

 

 venerdì 15 novembre 


giuseppe cordaro

INCONTRI + PERFORMANCE
“Le maschere del suono”, l’appuntamento dedicato al silenzio
Nel corso del tempo abbiamo assistito ad una convergenza tra musica, sound design, field recording: suoni, immagini, rumori in un tutt’uno. Il progetto di Corrado Nuccini “Le maschere del suono” in tre serate, mescolando approfondimenti e performance, analizza tre di queste maschere del suono, colonne sonore della nostra vita. Dopo il primo appuntamento della scorsa settimana dedicato alla melodia, venerdì 15 novembre all’Auditorium Loria di Carpi (MO) il protagonista è il silenzio con Massimo Carozzi (Zimmerfrei) e il live di Giuseppe Cordaro (foto) dal titolo “Sonitus – Il suono delle piante”. Terza e ultima data, venerdì 22 novembre con Xabier Iriondo (Afterhours) che presenta “Cos’è il rumore? Storia del rumore dalla musica colta al rock” e a seguire insieme a Corrado Nuccini (Giardini di Mirò) musica dal vivo “La passione di Giovanna d’Arco” di Carl Th. Dreyer (1928).

CONCERTO
Avishai Cohen Trio a Festival Aperto
Quello del compositore e contrabbassista israeliano Avishai Cohen – venerdì 15 novembre al Teatro Ariosto di Reggio Emilia per Festival Aperto – è un crossover di marca tutta personale, nella cui lingua jazz sono infusi musica ebraica, canzoni ladine giudeo-spagnole, la tradizione sefarditica e la musica classica. A completare la ricchezza fusion del trio la “trasparenza” (parola di Brad Mehldau) del pianista azerbijano Elchin Shirinov e le strutture poliritmiche di Noam David.

TEATRO
Federico Rampini a L’Altro Teatro con “Quando inizia la nostra storia”
«La storia è maestra di vita e dobbiamo riscoprirla come guida». Tra letture del passato e racconti dei suoi viaggi e degli eventi vissuti da testimone, Federico Rampini, giornalista, scrittore ed analista di geopolitica di fama internazionale, venerdì 15 novembre a L’Altro Teatro di Cadelbosco di Sopra (RE) ripercorre e interpreta la storia attraverso alcune date-chiave, per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente.

CONCERTO
L’unica data italiana di Aldous Harding
Scoperta mentre si stava esibendo per le strade di Lyttelton, Aldous Harding ha saputo attirare su di sé l’attenzione di alcuni degli esponenti più illustri del mondo della musica internazionale. A due anni di distanza dall’acclamato “Party”, Album of the Year del Rough Trade Shops, la cantautrice neozelandese venerdì 15 novembre presenta il nuovo lavoro, “Designer”, al Locomotiv di Bologna, nella sua unica data italiana.

 

 sabato 16 novembre 


jeff mills

LIVE SET
Il ritorno di Jeff Mills al Link
Il più importante tra i dj e producer della seconda generazione di Detroit torna, con una delle sue performance che uniscono techno, funk e minimalismo a tecnica e gusto sopraffini. Sabato 16 novembre, a vent’anni di distanza dalla sua prima esibizione al Link di Bologna, Jeff Mills continua a raccontare la sua e la nostra storia in un mix di elettronica e futuro. In apertura M16 Projects, il progetto solista di Alessandro Bocci degli Starfuckers, con il suo set live tra techno, funk e groove elettronico.

CONCERTO
Paolo Angeli “smonta” i Radiohead
Di rientro da un tour in tutti i continenti – con apice alla Carnegie Hall di New York – Paolo Angeli, musicista, originale creatore di strumenti e vivace veicolo della tradizione della sua terra con la sua chitarra sarda “preparata”, sabato 16 novembre al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, nell’ambito del Festival Aperto, ci consegna un concept sorprendente e inaspettato, “22:22 free Radiohead”, in cui il musicista interpreta e destruttura il materiale compositivo della band britannica.

 

 domenica 17 novembre 


pino arlacchi

PRESENTAZIONE LIBRO
Pino Arlacchi presenta “Addio Cosa Nostra. La vita di Tommaso Buscetta”
Pino Arlacchi, sociologo e politico, è considerato una delle massime autorità mondiali in tema di sicurezza umana. Domenica 17 novembre alle 11 al Ridotto del Teatro Valli di Reggio Emilia a Finalmente Domenica presenta, in dialogo con Mirco Carrattieri, il suo nuovo volume “Addio Cosa Nostra. La vita di Tommaso Buscetta” sulle incredibili vicende raccontate in prima persona da Tommaso Buscetta, che ci portano nel cuore di Cosa nostra e del fenomeno mafioso, e ci aiutano a capire un mondo che continua a suscitare enorme interesse e a sollecitare la fantasia creativa di scrittori e registi non solo italiani.

CONCERTO
Kronos Quartet e Mahsa Vahdat a Festival Aperto
Domenica 17 novembre al Teatro Valli di Reggio Emilia, Festival Aperto presenta la prima italiana di questo nuovo progetto del Kronos Quartet incentrato, nella prima parte, su alcuni pezzi forti dell’immenso repertorio del gruppo californiano: “classici” immortali appositamente arrangiati e pezzi originali. Nella seconda parte si unisce al gruppo l’iraniana Mahsa Vahdat, una delle più importanti voci della musica persiana.

READING
Max Collini legge l’Indie
Max Collini non ha bisogno di presentazioni, non al Circolo Kessel di Cavriago (RE), luogo in cui ha debuttato con gli Offlaga Disco Pax ai tempi del glorioso Calamita e in cui è tornato con Spartiti e da cui è nato questo nuovo reading pieno di ironia sulla musica dei nostri anni, da Calcutta alla trap romagnola (!). L’appuntamento è per domenica 17 novembre.


E poi, sempre tra il 12 e il 17 novembre:

 


 

Tags: , , , , , , , , , ,