Musicæ Civitas, un mese di concerti aperti a Reggio Emilia
News

Musicæ Civitas, un mese di concerti aperti a Reggio Emilia

Dal prossimo 23 giugno riprende in piena sicurezza la vita culturale presso l’Istituto Peri-Merulo, con 10 concerti ad ingresso gratuito.

Le città, come corpi dormienti, lentamente si svegliano. Con Musicæ Civitas, dal prossimo 23 giugno, riprende in piena sicurezza la vita culturale presso l’Istituto Peri-Merulo, con 10 concerti ad ingresso gratuito, ogni martedì e venerdì alle 19 nel Chiostro di Morris, all’interno del complesso dei Chiostri di San Domenico a Reggio Emilia.

Un calendario messo in piedi a tempo di record grazie ad un grande lavoro di squadra e un’inaspettata risposta all’appello di allievi e docenti. Ai concerti potranno partecipare al massimo 50 spettatori che dovranno prenotarsi via mail scrivendo a portineriaperi@comune.re.it o chiamando il numero 0522 456771. In caso di maltempo i concerti si terranno nella Sala della Carrozze, all’interno del complesso espositivo dei Chiostri di San Domenico.



Martedì 23 giugno si parte con “Uno scorcio di Novecento”, un viaggio nel XX secolo attraverso la letteratura per arpa, chitarra e percussioni con Morgana Rudan (arpa), Giorgio Genta (chitarra), Gabriele Genta (percussioni) e le musiche di L. Brouwer, C. Deane, P. Hindemith, N. Rosauro, N. Rota, I. Xenakis.

Il programma completo è disponibile al sito dell’Istituto Peri-Merulo.

(foto in evidenza di Silvia Perucchetti)