News

7 cose da fare nei prossimi 7 giorni in Emilia

Viaggio a Gualtieri, festivalfilosofia, Festival Verdi… 7 appuntamenti dal 15 al 21 settembre a Reggio Emilia, Parma, Modena e dintorni

Viaggio a Gualtieri alla scoperta del paese emiliano sulle rive del Po; le cinquanta lezioni magistrali di festivalfilosofia; con la Verdi Street Parade prende il via il festival dedicato al Maestro dei Maestri. Sono alcuni dei 7 appuntamenti che abbiamo scelto, in programma dal 15 al 21 settembre 2023 a Reggio Emilia, Parma, Modena e dintorni.


1.
Viaggio a Gualtieri

Dal 15 al 17 settembre ottava edizione di Viaggio a Gualtieri con un ricco programma di eventi e attività alla scoperta del paese emiliano sulle rive del Po e del suo territorio: spettacoli, aperture straordinarie, visite guidate, enogastronomia, concerti, incontri, paesaggi, esperienze nella golena del fiume e tanto altro, per visitare e riscoprire uno dei borghi più belli d’Italia. Tra gli appuntamenti, sabato 16 e domenica 17 settembre sono l’occasione per conoscere da vicino la zona dei capanni della golena di Gualtieri, sabato uno spettacolo di danza sui trampoli nella magia di Piazza Bentivoglio, escursioni sull’acqua all’Isola degli Internati.


2.
festivalfilosofia

Il festivalfilosofia cambia per tre giorni il volto delle città di Modena, Carpi e Sassuolo allestendo spazi aperti, comuni e diffusi di formazione e di conversazione. Cinquanta lezioni magistrali di protagonisti della scena culturale italiana e internazionale articolano a ogni edizione una parola-chiave che rinvia a questioni fondamentali della discussione filosofica e a esperienze cruciali della condizione contemporanea. Un ampio programma creativo di mostre e installazioni, spettacoli dal vivo e concerti, giochi e laboratori, film e cene filosofiche offre vie d’accesso ai temi spesso sorprendenti, per segnalare le connessioni virtuose tra le forme della riflessione e quelle della creazione artistica.


3.
Festival Verdi

Partenza per il festival dedicato al Maestro dei Maestri. Si inaugura con la Verdi Street Parade (16 settembre), grande festa in musica per strade e piazze del centro cittadino. Con “I lombardi alla prima crociata” (dal 21 settembre al Teatro Regio) inizia il percorso nell’Opera che continua con “Falstaff” (dal 22 settembre a Busseto), “Trovatore” (dal 24 settembre ancora al Regio), “Nabucco” (dal 28 settembre a Fidenza). Al direttore Oksana Lyniv è affidata la celeberrima Messa da Requiem dedicata ad Alessandro Manzoni (23 settembre).


4.
Festa della Danza

Sabato 16 e domenica 17 settembre si aprono le sale della Fonderia di Reggio Emilia per presentare uno per uno i danzatori di Aterballetto e scoprire con il direttore Gigi Cristoforetti le nuove avventure artistiche del Centro Coreografico Nazionale. In programma una maratona di performance che uniscono in modo spettacolare diversi linguaggi: dal balletto classico all’hip hop alla danza contemporanea. Grazie alla collaborazione con Dinamico Festival, diretto da Elena Burani, ci saranno anche le acrobazie di straordinari artisti circensi. Domenica 17 settembre, alle 19 dalla Bocciofila Tricolore partirà un corteo danzante fino allo Skatepark di Piazzale Europa, dove un live-set spingerà tutti sulla pista da ballo.


5.
Borgo Plantarum

A metà tra la fiera, la festa e lo scrigno di idee, per professionisti, appassionati e neofiti, Borgo Plantarum torna sabato 16 e domenica 17 settembre con esposizioni, incontri, laboratori pratici, mostre, attività per bambini e cibo emiliano di qualità, immersi nel verde del Borgo Antico Le Viole, località di origine cinquecentesca a Telarolo sulle colline reggiane. Abbiamo intervistato uno dei creatori, Luca Braglia, e ci siamo fatti raccontare cosa troveremo a questa edizione di fine estate.


6.
Parma Moving Festival

A Parma, dal 19 al 23 settembre, promosso da Europa Teatri, prima edizione di Parma Moving Festival, dal titolo “solo cose belle”. Il Festival di danza e arti performative, diretto dal danzatore e coreografo Daniele Albanese, si svolgerà negli spazi pubblici della città, con spettacoli, video, creazioni site specific, talk, conversazioni in un stimolante confronto tra generazioni che vede ospiti: Compagnia Parini Secondo, Edoardo Sgambato, Ida Malfatti, Eva Karczag, Adriana Borriello, grupponanou, Lucia Perego, Manfredi Perego, Chiara Montalbani, Dehors/Audela, Conrad Veit e Charlotte Maria Kätzl, Patric Chiha, Maurizio Zanardi e Alessandro Pontremoli.


7.
DIG Festival

Un ricco programma, con più di 100 ospiti, per quattro giorni di appuntamenti, incontri, proiezioni, mostre, concerti e spettacoli: questo è DIG Festival 2023: Don’t Give Up. Dal 21 al 24 settembre a Modena arriva il meglio del giornalismo investigativo e di qualità a livello internazionale, ma anche approfondimenti e talk sui grandi temi della contemporaneità.


foto in evidenza:



You might also like