News

7 cose da fare nei prossimi 7 giorni in Emilia

“Moby Dick alla prova”, la nuova rassegna Matto Azzurro, riparte Finalmente Domenica. 7 appuntamenti dal 20 al 26 gennaio a Reggio Emilia, Parma, Modena e dintorni

Moby Dick alla prova” con Elio De Capitani al Teatro Due; jazz, avanguardia e sperimentazione, al via la rassegna b con il batterista Zlatko Kaučič; Finalmente Domenica riparte con “Gianni Celati nel corso del tempo“. Abbiamo scelto 7 appuntamenti in programma, o che prendono il via, dal 20 al 26 gennaio 2023 a Reggio Emilia, Parma, Modena e dintorni.

1.
“Moby Dick alla prova” al Teatro Due

“Moby Dick alla prova”, scritto (oltre che, a suo tempo, diretto e interpretato) da Orson Welles, è lo spettacolo a cui Elio De Capitani ha lavorato nel corso dell’inverno del 2020/21 e che giunge ora al Teatro Due di Parma dove sarà in scena venerdì 20 e sabato 21 gennaio alle 20.30. Un testo che celebra la continua ricerca di un limite da superare e la furia di Welles drammaturgo, ossessionato dal ritmo narrativo e musicale della creazione teatrale.
La produzione di questo spettacolo di dimensioni corali vede associati il Teatro dell’Elfo e il Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale. “Moby Dick alla prova” è dedicato alla memoria di Gigi Dall’Aglio, scomparso mentre lo spettacolo era in prova e con il quale Elio De Capitani e tutto il Teatro dell’Elfo hanno avuto uno scambio artistico e umano d’eccellenza per tutta la vita.


2.
“Pelléas et Mélisande” al Teatro Comunale di Modena

Venerdì 20 gennaio alle 20 e domenica 22 gennaio alle 15.30 al Teatro Comunale di Modena va in scena “Pelléas et Mélisande“, uno dei più celebri titoli del repertorio francese, con musica di Claude Debussy su libretto di Maurice Maeterlinck. Unico dramma musicale portato a compimento da Claude Debussy, rappresentato nel 1902, “Pelléas e Mélisande” ha segnato l’apertura del nuovo secolo e inaugurava, con un profondo mutamento di stile e di linguaggio, il teatro lirico del Novecento.


3.
“Hai paura della fine dell’indie?”, Max Collini & Friends alla Cavallerizza

Con la serata speciale intitolata “Hai paura della fine dell’indie?” sabato 21 gennaio, al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, Max Collini (Offlaga Disco Pax, Spartiti) chiude il suo lungo tour iniziato a maggio 2019. Sarà uno spettacolo inedito proposto per la prima e unica volta. Ad accompagnare Collini ci saranno diversi ospiti e amici: Lodo Guenzi de Lo stato sociale, il poeta torinese Guido Catalano, l’artista romana Whitemary, Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax e Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò. I biglietti sono esauriti da tempo ma sulla sua pagina Facebook Max Collini ha pubblicato un post per far incontrare chi cerca un biglietto e chi non potrà partecipare e ha intenzione di cederlo.


4.
“Johann Sebastian Circus” a Tutti Matti sotto Zero

Il festival Tutti Matti sotto Zero, che ogni anno porta nei teatri e sotto chapiteau la magia del circo contemporaneo internazionale durante le Feste di Natale, domenica 22 gennaio alle 17 fa nuovamente tappa al Teatro Verdi di Busseto (PR) per un nuovo appuntamento con il talento di acrobati, clown, giocolieri e performer: in scena “Johann Sebastian Circus”, spettacolo di Circo El Grito con Fabiana Ruiz Diaz, Giacomo Costantini – che firmano anche la regia – e Andrea Farnetani.


5.
“Gianni Celati nel corso del tempo” a Finalmente Domenica

Domenica 22 gennaio alle 11, al Ridotto del Teatro Valli di Reggio Emilia, ricomincia Finalmente Domenica. Il primo appuntamento del ciclo di incontri, a cura della Fondazione I Teatri, con il sostegno del Credem, sarà “Gianni Celati nel corso del tempo”, con Marco Belpoliti, Ermanno Cavazzoni, Nunzia Palmieri e Jean Talon Sampieri, coordinati da Gino Ruozzi. L’incontro è in collaborazione con Comune di Reggio Emilia e Biblioteca Panizzi, che custodisce un prezioso fondo con materiali riconducibili agli interessi e all’attività di lavoro svolta da Gianni Celati, uno dei più innovativi e originali scrittori del secondo Novecento. Gli incontri saranno trasmessi anche in diretta streaming sui canali youtube e facebook della Fondazione I Teatri.


6.
Jazz, avanguardia e sperimentazione, al via la rassegna Matto Azzurro

Al via Matto Azzurro, la nuova rassegna musicale che porta al Centro Sociale Gattaglio – “Gatto Azzurro” di Reggio Emilia il meglio della musica contemporanea tra jazz, avanguardia e sperimentazione. Sabato 21 gennaio alle 21 l’esordio è affidato allo sloveno Zlatko Kaučič, una leggenda dell’underground europeo. Batterista e compositore, è attivo dall’inizio degli anni Settanta. Figura nomade, instancabile sperimentatore, punto di riferimento per le nuove generazioni, da allora ha suonato in quasi cento dischi. Tra gli altri ha collaborato con nomi del calibro di Peter Brötzmann, Evan Parker, Alexander Balanescu, Steve Lacy, Paul McCandless. Ospite della serata reggiana anche Giulio Stermieri a Fender Rodhes e organo che improvviserà insieme a Kaučič dopo il solo dell’artista sloveno. Quello con Zlatko Kaučič è il primo di cinque appuntamenti fino a marzo a cura di Nazim Comunale, poeta, musicista e critico musicale che in questi mesi ha avviato iniziative e progetti in diversi locali e situazioni della città, tra questi Jazz agli Orti che riprende domenica 22 gennaio.


7.
“Sorelle” di Pascal Rambert alla Cavallerizza

Sorelle” – in scena al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia dal 24 al 27 gennaio – è il primo adattamento italiano di “Soeurs”, testo del pluripremiato drammaturgo Pascal Rambert che ne ha curato anche la regia, guidando sul palco due interpreti d’eccezione, Sara Bertelà e Anna Della Rosa. Un grande racconto che pone al centro la resa dei conti tra due sorelle, uno smisurato conflitto tra due donne che tutto separa e tutto riunisce. Una lotta all’ultimo sangue. Parola contro parola. Corpo contro corpo. Per dirsi – attraverso tutta questa violenza – solamente una cosa: l’amore che provano l’una per l’altra.


foto in evidenza: “Moby Dick alla prova”, il 20 e 21 gennaio al Teatro Due di Parma (foto di Marcella Foccardi)



You might also like