Vinicio Capossela e altre cose che succedono martedì 25 dicembre

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela al Fuori Orario di Taneto (RE) è una tradizione poco meno antica del panettone. Dopo il sold out della data di mercoledì 26 dicembre, Vinicio ha raddoppiato e annunciato un secondo concerto martedì 25 dicembre. Le due serate hanno il titolo “Natale non s’arresta” e sarò la diciassettesima volta che, dal 1999 ad oggi, Vinicio lo festeggia sul palco del Fuori Orario. 
«E va bene – spiega Vinicio – per una volta avevamo puntato al 26 per digerire il pranzo di Natale e fare assolvere a tutti gli impegni di famiglia, ma ancora una volta la seconda famiglia, quella dei fuori di casa, si impone sulla prima, e siccome c’erano dei dispiaciuti che il Fuori Orario proprio non riusciva a contenere, allora suoneremo anche il 25 sera».
Il 25 dicembre Capossela sarà affiancato, oltre che dalla sua consolidata band, dalle creature ibride uomo-animale già volute allo Sponz Fest di Calitri, come i diavoli dei Krampus di Canazei, deputati ad accompagnare Sante Nicola nella consegna dei doni ai bambini, i Rumiti, maschere ancestrali dei boschi della Lucania, e altre maschere smascheranti del Carnevale della Sardegna. Quello di Natale, continua Vinicio, «sarà un concerto più prettamente folclorico, natalizio, mannaro e siccome la leggenda paesana vuole che chi nasce la notte di Natale per punizione dell’insolenza di dividere il compleanno con nostro Signore, la notte di Natale deve trasformarsi in cane mannaro, allora faremo un concerto adatto alle selve e agli ululati. W Shane MacGowan, nato 25-12-1957. Ancora vivo. Auuurrr!».