“Meno grigi più Verdi” e altre cose che succedono domenica 3 febbraio

Alberto Mattioli

Meno grigi più Verdi. Come un genio ha spiegato l’Italia agli italiani è un libro che l’autore, Alberto Mattioli, presenta domenica 3 febbraio alle 11 nella Sala degli Specchi del Teatro Valli di Reggio Emilia, dentro la rassegna Finalmente Domenica. Con l’autore dialoga Francesco Filidei. Giuseppe Verdi è il più celebre e popolare tra gli operisti: i suoi melodrammi continuano a essere rappresentati nei teatri di tutto il mondo. Ma Verdi è stato anche qualcosa di più: insieme a pochi altri grandi compatrioti (Machiavelli, Leopardi, Fellini) ha saputo descrivere gli italiani non per come credono di essere, ma per come sono veramente. Con sterminata ammirazione, Alberto Mattioli ci insegna a riconoscere in queste pagine divertite e partecipi come il genio di Busseto – rappresentandoli con lucida e profonda consapevolezza – ha fatto gli italiani. Senza dimenticare che, in fondo, anche gli italiani hanno fatto Verdi.


 
 

“Anteprima provinciale” e altre cose che succedono mercoledì 30 gennaio

anteprima provinciale

Mercoledì 30 gennaio alle 19.30 presso il Catomes Tôt di Reggio Emilia si tiene la presentazione del libro “Anteprima provinciale. Dialogo a morsi e strappi con Aldo Nove” (Aliberti compagnia editoriale), di Andrea Canova, il quale dialogherà e leggerà estratti del libro insieme al prefatore, Max Collini.
“Anteprima provinciale. Dialogo a morsi e strappi con Aldo Nove” è un dialogo a distanza con l’Anteprima mondiale di Aldo Nove ma, sopratutto, è fare i conti senza fuga, senza volerne scappare, con una parte della propria storia incastonata, trascinata dentro, la contemporaneità.


 
 

“Uno Non Vale Uno” e altre cose che succedono martedì 29 gennaio

massimiliano panarari

Martedì 29 gennaio alle 18.30 lo Spazio Gerra di Reggio Emilia ospita la presentazione del libro “Uno Non Vale Uno – Democrazia diretta e altri miti d’oggi” di Massimiliano Panarari. Dialogano con l’autore il prof. Paolo Pombeni, storico ed editorialista de Il Sole 24Ore, e Stefano Scansani, direttore della Gazzetta di Reggio. Interviene inoltre Massimo Mezzetti, assessore alla Cultura, Politiche Giovanili e Politiche per la Legalità Regione Emilia-Romagna.
Da dove ha origine l’opinione diffusa secondo la quale se la gente comune potesse esercitare pienamente il potere, tutto andrebbe meglio? Su quali fantasmi ideologici si basa la pretesa di stilare un programma di governo «votato dalla Rete» e poi continuamente riscritto in base alle esigenze manifestate a colpi di click dai “cittadini costituenti”? Panarari prova a rispondere a queste domande nel libro e anche oggi, con gli illustri ospiti.i


 
 

Antonio Scurati e altre cose che succedono domenica 20 gennaio

antonio scurati

Continua la benemerita rassegna di incontri con l’autore al Forum Monzani di Modena.
Domenica 20 gennaio alle 17 l’incontro è con Antonio Scurati, autore del libro “M. Il figlio del secolo”, con letture di Andrea Ferrari e con la partecipazione di Luca Sofri. Nessuno aveva mai scritto di Mussolini e del fascismo come se si trattasse di un romanzo. Un romanzo in cui d’inventato non c’è nulla. Non sono inventati gli attori principali ma non sono inventati nemmeno squadristi, Arditi, socialisti, anarchici, politicanti, piccoli borghesi e invasati che sembrerebbero partoriti dalla fantasia di uno sceneggiatore. Il risultato di un simile romanzo è impressionante, soprattutto, per il risultato che produce, spesso spiazzante.


 
 

Roberto Abbiati e altre cose che succedono domenica 9 dicembre

Roberto Abbiati, foto di Lucia Baldini

Domenica 9 dicembre alle 17 alla Casa Museo Pietro Ghizzardi di Boretto (RE) Roberto Abbiati presenta “Moby Dick o la Balena bianca. Romanzo a disegni” (Keller, 2017). Un libro che contiene splendide tavole – una per ciascuno dei 135 capitoli – dedicate al grande capolavoro della letteratura mondiale di Herman Melville. L’autore Roberto Abbiati è disegnatore, grafico, attore, regista e con Moby Dick ha intessuto un dialogo intimo, una consuetudine di anni. Ne è scaturito un poetico spettacolo teatrale, “Una tazza di mare in tempesta”, e questo incantevole romanzo a disegni. (foto di Lucia Baldini)

 
 

Alessandro Baricco e altre cose che succedono domenica 28 ottobre

alessandro baricco

Domenica 28 ottobre alle 17.30 presso il Forum Monzani di Modena Alessandro Baricco presenta il suo nuovo libro, “The Game”. La descrizione di “The Game” è divisa in due scene, dallo stesso autore. «Prima scena. Calciobalilla, flipper, videogioco. Prendetevi mezz’ora e passate dall’uno all’altro, in quest’ordine. Pensavate di giocare, invece avete attraversato lo spazio che separa una civiltà, quella analogica, da un’altra, quella digitale. Siete migrati in un mondo nuovo: leggero, veloce, immateriale. Seconda scena. Prendete l’icona che per secoli ha racchiuso in sé il senso della nostra civiltà: uomo-spada-cavallo. Confrontatela con questa: uomo-tastiera-schermo. E avrete di fronte agli occhi la mutazione in atto. Un sisma che ha ridisegnato la postura di noi umani in modo spettacolare».


 
 

gARTen 2018, a Correggio un mese di scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo

16 opere di 14 artisti e 15 appuntamenti tra concerti, proiezioni e incontri letterari. Venerdì 1 giugno nel parco di Villa Rovere a Correggio prende il via la quinta edizione di gARTen, la rassegna a base di scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo che prosegue fino a domenica 1 luglio.

I live domenicali targati PicNic Sound avranno come protagonisti il cantautore Emanuele Colandrea (10 giugno), esponente della nuova scena romana, Joan Thiele (17 giugno), tra le voci femminili più interessanti del panorama italiano, la modenese Her Skin (24 giugno), che l’ultimo Rolling Stone ha definito “una brezza di primavera”, e i Malmö (1 luglio), duo campano che guarda al Nord Europa con il suo Manifesto della chimica romantica.

Ecco tutti gli appuntamenti di gARTen 2018.
L’ingresso è riservato ai soci ARCI.

venerdì 1 giugno
Inaugurazione Fritto & Fiamme
Serata inaugurale aperta a tutti (non serve la tessera)
Apertura cancelli ore 19:30 – chiusura 00:00 (spettacolo dalle 21:00)
Spettacolo di clownerie dei Fratelli Bretella
Bar aperto e gnocco fritto in collaborazione con Associazioni Polisportive Correggesi

sabato 2 giugno
Inaugurazione BazART Handmade market
Inaugurazione aperta a tutti (non serve la tessera)
Apertura cancelli ore 18:00 – chiusura 00:00
Visite guidate su prenotazione della villa e del parco in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Reggio Emilia
Mercatino handmade con prodotti selezionati e artistici + DJ set con aperitivo.

mercoledì 6 giugno
KINO in gARTen
Finchè giudice non ci separi
dalle ore 20:00 aperitivo, ore 21:00 proiezione cinematografica (ingresso con tessera ARCI o Cinecomio) e chiacchere con Silla Simonini e con Toni Fornari (regista) e Augusto Fornari (attore)

giovedì 7 giugno
NarrARTE
Le mani sul fiume
dalle ore 20:00 aperitivo, dalle 21:00 proiezione del webdoc con l’autrice dell’inchiesta Giulia Paltrinieri (ingresso con tessera ARCI)

domenica 10 giugno
PicNicSound
Emanuele Colandrea
dalle ore 19:30 apertura cancelli con aperitivo, ore 20:30 ospite musicale, chiusura ore 00:00 (ingresso con tessera ARCI)

mercoledì 13 giugno
KINO in gARTen
L’ordine delle cose
dalle ore 20:00 aperitivo, ore 21:00 proiezione cinematografica (ingresso con tessera ARCI o Cinecomio) e chiacchere con Silla Simonini e Francesco Bonsembiante (produttore)

giovedì 14 giugno
NarrARTE
Racconti dalla montagna
dalle ore 20:00 cancelli aperti, ore 21:00 racconto di Capra dei Gazebo Penguins (ingresso con tessera ARCI)

domenica 17 giugno
PicNicSound
Joan Thiele
dalle ore 19:30 apertura cancelli con aperitivo, ore 20:30 ospite musicale, chiusura ore 00:00 (ingresso con tessera ARCI)

mercoledì 20 giugno
KINO in gARTen
Te lo dico pianissimo
dalle ore 20:00 aperitivo, ore 21:00 proiezione cinematografica (ingresso con tessera ARCI o Cinecomio) e chiacchere Silla Simonini e con Pasquale Marrazzo (regista) e Stefano Chiodaroli (interprete)

giovedì 21 giugno
NarrARTE
Dolomiti: La terra dei Giauli con anteprima mondiale a sorpresa
dalle ore 20:00 aperitivo con i racconti della mitologia di Mauro Lampo (ingresso con tessera ARCI)

sabato 23 giugno
Notte di san Giovanni Aspettando la rugiada
dalle ore 20:00 dalla Notte della Taranta con Pagliara e Muci, a seguire tortellata (ingresso con tessera ARCI)

domenica 24 giugno
PicNicSound
Her Skin
dalle ore 19:30 apertura cancelli con aperitivo, ore 20:30 ospite musicale, chiusura ore 00:00 (ingresso con tessera ARCI)

mercoledì 27 giugno
KINO in gARTen
Stato d’ebrezza
dalle ore 20:00 aperitivo, ore 21:00 proiezione cinematografica (ingresso con tessera ARCI o Cinecomio) e chiacchere con Silla Simonini e con Andrea Roncato (attore) e Blasco Giurato (direttore alla fotografia)

giovedì 28 giugno
NarrARTE
Una piccola Odissea
dalle ore 20:00 aperitivo e rappresentazione dell’Odissea dentro l’armadio, produzione dell’associazione correggese ARSventuno (ingresso con tessera ARCI e ARSventuno)

domenica 1 luglio
PicNicSound
Malmö
dalle ore 19:30 apertura cancelli con aperitivo, ore 20:30 ospite musicale, chiusura ore 00:00 (ingresso con tessera ARCI)

Tra gli scultori protagonisti della rassegna, le cui maestose installazioni faranno da cornice agli eventi in cartellone, Andrea Cereda, “rianimatore di relitti del disuso”, Beatrice Gallori, artista che attinge a piene mani dalla biologia, il reggiano Iler Melioli con la sua opera monumentale “Grande Ondosauro”, e la modenese Luciana Righetti, che realizzerà un’installazione site specific utilizzando gli alberi della villa. Il giardino di gARTen inoltre ospiterà le sculture degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Bologna, Urbino e, prestigiosa new entry dell’edizione 2018, dell’Accademia di Brera capitanata da Omar Galliani.

gARTen è una proposta dell’associazione Idee di gomma patrocinata dal Comune di Correggio e dalla Regione Emilia Romagna. TIPO è media partner dell’edizione 2018 di gARTen.

Info: www.facebook.com/gARTenCorreggio

Paolo Cognetti presenta “Le Otto Montagne” a Modena

Paolo Cognetti, l’autore di Le Otto Montagne, vincitore del Premio Strega, domenica 25 febbraio alle 17.30 incontra il pubblico a Modena, presso il Forum Monzani. Dice Cognetti del suo libro: «Si può dire che abbia cominciato a scrivere questa storia quand’ero bambino, perché è una storia che mi appartiene quanto mi appartengono i miei stessi ricordi. In questi anni, quando mi chiedevano di cosa parla, rispondevo sempre: di due amici e una montagna. Sì, parla proprio di questo».

Paolo Rumiz al Cinema Rosebud di Reggio Emilia

Venerdì 23 febbraio alle 18 al Cinema Rosebud di Reggio Emilia Paolo Rumiz dialoga con il pubblico in una serata dal titolo “Viaggi di necessità. Di qua e di là dal Mediterraneo”. Il suo racconto La regina del silenzio fa da sfondo a una lettura penetrante della nostra attualità. Rumiz ha scritto una favola contro la violenza del silenzio e del troppo rumore, una storia da leggere ad alta voce per riportarci all’oralità nella scrittura. L’incontro, organizzato in collaborazione con Medici con l’Africa Cuamm, vuole approfondire le ragioni di un comune impegno e le buone pratiche possibile grazie alla testimonianza di operatori da anni impegnati in Africa.

Carlo Petrini e Gigi Padovani presentano “Slow Food. Storia di un’utopia possibile” a Modena

Sabato 10 febbraio alle 17.30 presso il Forum Monzani di Modena, incontro con Carlo Petrini e Gigi Padovani, in occasione della presentazione del libro Slow Food. Storia di un’utopia possibile, una pubblicazione che racconta la storia del movimento Slow Food, nato 30 anni fa per iniziativa di Carlo Petrini – secondo The Guardian uno dei 50 uomini che potrebbero salvare il pianeta – e che oggi è diventato un’organizzazione globale sinonimo di una nuova filosofia del cibo. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

(foto di Marcello Marengo)