Antonio Rezza e Flavia Mastrella e altre cose che succedono sabato 26 gennaio

Rezza Mastrella

Di recente insigniti del Leone d’oro alla carriera per il Teatro 2018 alla Biennale di Venezia, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, binomio artistico inimitabile nel panorama teatrale contemporaneo, presentano a Teatro Due di Parma uno dei loro storici spettacoli, 7 14 21 28 in scena sabato 26 gennaio alle 20.30 e domenica 27 gennaio alle 16.
Un lavoro debordante, ma difficilmente descrivibile, come tutti i folli spettacoli di RezzaMastrella, senza trama lineare, con azioni e quadri in debordante sequenza, in cui, irruento e adrenalinico si muove il pazzesco Rezza. Pantagruelico nel suo delirio cabalistico ben organizzato, affronta un tema a lui caro: l’uomo e la fatica di vivere. In questo caso sconfitto, tormentato, strepitante, senza dignità: “Lo spazio diventa numero, per chi si vuole perdere, per chi rinuncia al filo del discorso che è lo stesso che ti impicca”. Proibito capire, negli spettacoli della premiata ditta RezzaMastrella, inutile cercare significati razionali e codificabili, ognuno legge ciò che vuole. (foto di Giulio Mazzi)